Nessuna pietà per i vinti

Daniele Poto - Nessuna pietà per i vintiEssendo assiduo frequentatore del Blog di Elena Franco, quando ho visto il post di un libro "differente" dal solito mi son detto: perché non leggerlo?

E devo dire che ho fatto bene. Infatti, dopo aver contattato l'autore Daniele Poto via e-mail (da.poto [at] tiscali.it) lo stesso mi ha spedito copia di questa sua ultima creazione dal titolo: Nessuna pietà per i vinti.

Il testo parla di un certo Davide Pettirossi, un tipo qualunque, anonimo, uno che, come molti (purtroppo) in Italia si arrangiano alla giornata con espedienti al limite del legale rincorsi da bollettini di pagamento scaduti e da uno Stato che chiede e poco da in cambio.
Finché non viene "assoldato" dai servizi di stato deviati per una missione all'apparenza semplicissima (consegnare un pacco con dei documenti) ma che finisce in malo modo.
Tra intrecci di fantasia e dati simil-reali ci offre uno spaccato di questa Ita(g)lia  con i suoi vizi, imbrogli e azioni perpetrate ben oltre i confini di quanto permesso dalla legge per il solo appagamento di pochi.

Un libro che scorre veloce, come i pensieri che riaffiorano e nascono.

Peccato solo che sia breve (meno di 130 pagine) e che non sia disponibile tramite i "classici" canali di vendita ma solo richiedendolo all'Autore stesso via e-mail.

Il prezzo di copertina è di € 9,00.


Leave a Reply